Visioni Italiane

Visioni Italiane 2015

La ventunesima edizione di Visioni Italiane, il festival indetto dalla Cineteca di Bologna che vuole dare “un palco” ai migliori registi indipendenti, vedrà America di Alessandro Stevanon tra i 12 documentari protagonisti della sezione Visioni Doc.

La kermesse bolognese proporrà un ricco programma di proiezioni ed eventi nella settimana dal 25 febbraio al 1° marzo presso il Cinema Lumière, la sala cinematografica della Cineteca. Visioni Italiane sarà inaugurata con l’omaggio di Mario Sesti a Lucio Dalla, a tre anni dalla scomparsa. Cento film in concorso, tra fiction e documentari: uno sguardo che attraversa l’Italia, dagli autori emiliano-romagnoli ai nuovi italiani, i registi migranti oggi finalmente valorizzati dal Premio Mutti – Archivio delle Memorie Migranti. Un ospite internazionale, figura tra le più significative del cinema contemporaneo, maestro del cinema documentario: Frederick Wiseman, recentemente premiato a Venezia con il Leone alla carriera.

Il programma del festival è composto da diverse sezioni dedicate alla fiction, ai documentari, all’ambiente, al cambiamento del panorama urbano, una sezione di cortometraggi realizzati da autori sardi, e una di corti dedicati all’importanza dell’acqua. A ogni sezione viene assegnato un premio in denaro da parte di diverse giurie formate da registi, sceneggiatori, direttori della fotografia, attori, ma anche da gruppi di studenti coordinati dai loro professori.

Link
Visioni Italiane – Cineteca di Bologna